[How To]Come dare vita al nostro profilo Pinterest

Ogni mese, o quasi, viene dato alla luce un nuovo social network: come conoscere velocemente il loro utilizzo?

Alcuni vantaggi di Pinterest in questo post!

Nato nel 2010, Pinterest è riuscito a incuriosire diversi pubblici. In particolare le donne come dimostra il recente studio “Quanti sono gli italiani su Pinterest” pubblicato dal blog non ufficiale Pinterestitaly. Non da meno sono i brand. Difatti le board più popolate sono quelle dedicate al fashion, al mondo del food – beverage, sports, travels and jewellery. Inoltre non manca la logica di monitorare l’ engagement dei propri seguaci: ora possiamo iscriverci con i pinterest business account. Insomma ecco un motivo in più per valutare l’ingresso di un altro social nella nostra strategia digitale.

Ma a cosa serve il social network delle ispirazioni? La logica di fondo è rappresentata dal creare relazioni mediante la condivisione di immagini capaci di ispirare. Non è un clone di Instagram ma un vero social network dove possiamo dare vita alle nostre board (lavagne) preferite, condividere quelle altrui e lasciare commenti. Tutto seguendo le regole del PIO. Vi domandate che cos’è il PIO? Si tratta delle regole di ottimizzazione delle foto e descrizioni di Pinterest.. insomma è un po’ come dire che un tweet senza hashtag non è un tweet.

Nel mio articolo, scritto per 4Writing.it, vi parlo dei principali vantaggi: dalla formazione alla condivisione delle nostre passioni, passando per le tecniche di personal branding sono alcune delle modalità per le quali possiamo sbarcare nel mondo di Pinterest. In particolar modo rimanendo in tema di blogger e freelancer. In merito ai profili business, le aziende possono iscriversi e scegliere come presentare al meglio i propri prodotti e servizi. Come? ad esempio attribuendo nomi accattivanti alla proprie lavagne. Facile andare di fantasia potreste dirmi, volete qualcosa di concreto? La board dedicata al mondo di Facebook l’ho intitolata “face to face” oppure “selfie your life or you business” per la board di Instagram ed ancora “spammami la casella mail” per racchiudere tutto il mondo dell’ email marketing.

Con questo post ho volto citarvi alcune curiosità in merito all’uso di Pinterest, o meglio le tecniche che utilizzo maggiormente… Si, devo ammetterlo.. anch’io faccio parte di quel pubblico tanto attratto dal fare “Pin” 🙂 e tu, quali sono le tecniche che utilizzi per il profilo Pinterest? Sicuramente dalla tua esperienza puoi aggiungere qualche suggerimento: lascia il tuo commento e aiutami a creare una nuova lista di tecniche d’uso per Pinterest!

[photo credits: 4writing.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...