Come applicare la piramide di Maslow al web

Quali bisogni alla base?

Negli anni’50 Maslow elaborò la teoria della “scala dei bisogni”, meglio conosciuta come “piramide dei bisogni”.

Secondo questa teoria, lo psicologo sostiene che…

i bisogni si presentano secondo una precisa scala gerarchica, e un bisogno di livello più elevato non è motivante per un individuo se egli non ha soddisfatto prima i bisogni di livello inferiore.

I livelli considerati, in questo modello, possono essere esplicitati nel modo seguente:

  • bisogni fisiologici, ad esempio la fame
  • bisogni di sicurezza, come l’ identificazione
  • bisogni di stima cioè il successo ed il prestigio
  • bisogni di autorealizzazione ossia del sè.

Per il web?

Questo schema può essere applicato anche al mondo “WEB”, non solo al quotidiano, come mostra il seguente grafico..

Ma.. il come poter associare ogni livello al vasto ed infinito mondo virtuale, assieme a tutti i suoi strumenti, ci vien illustrato dall’infografica francese riportata qui di seguito..

Ad oggi, infine, esiste una versione aggiornata in cui il livello base non è preso in considerazione: infatti il web non è così rilevate per soddisfare i bisogni fisiologici. A ciò si aggiungono anche i nuovi strumenti come G+ e la forte rilevanza che le piattaforme di blogging possiedono sia per i singoli utenti sia per le imprese/organizzazioni.

Non la trovate anche voi stimolante?

Fonti: youngplanneur.fr, manageronline.it, infografiche.com

Annunci

One thought on “Come applicare la piramide di Maslow al web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...