[Scheda] Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario… Lei mi crede pianista in un bordello

Il pubblicitario con la I maiuscola, Pubblicitario con la P maiuscola.. insomma lui, Il Pubblicitario per eccellenza: Jacques Séguéla.

Jacques Séguéla ha dato vita ad alcune, fra le più celebri, campagne pubblicitarie degli anni’80 e a molte campagne elettorali: per l’esattezza 19 su 20. Tutto questo accompagnato da numerosi ed appassionanti best sellers.

Il suo primo libro uscì a soli 25 anni: s’intitolava “Le terre en rond” ed ebbe un enorme successo (150.000 copie vendute!).

Dopo 5 anni fu invitato ad unirsi alla redazione di France Soir e dopo 2 divenne produttore televisivo all’ ORTF. Circa 10 anni dopo si associa con Bernard Roux, per dare vita alla sua prima agenzia, la “Séguéla – Roux”.

Dal primo annuncio, per il presidente Pompidou, passando per Louis Vitton, Apple, Microsoft, Dunlop, Citroen, Carte Noire, Club Med, Air France (e molti altri), fino alla campagna per l’elezione di Mitterrand registrò un successo dietro l’altro. In questi anni Séguéla continuò l’attività di scrittore. Numerosi sono i suoi libri, come per esempio:

– Domani sarà troppo star

– Hollywood lava più bianco. Il manifesto della pubblicità spettacolo.

– Figlio della pubblicità

– Presidente da vendere

 

 

Oggi voglio parlarvi, se pur in breve, di..

Titolo:

Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario.. Lei mi crede pianista in un bordello

Autore:

Jacques Séguéla

Editore:

Lupetti

Data di pubblicazione:

1995

Trama:

Da studente in medicina si trasformò in giornalista e scrittore ma questo non fu sufficiente per Jacques. Ecco che diventò uomo d’affari e co-fondò la Euro RSCG – gruppo Havas: una delle più importanti agenzie pubblicitarie del mondo. Da “Paris Match”, da “France Soir” all’incontro con il suo primo socio (Bernard Roux) fino a quelli di Jacques Prévert, Salvator Dalì e dei nuovi soci. E poi?

 

Consiglio:

Frequentando la Facoltà di scienze della comunicazione e dell’economia, spesso mi è capitato di sentir parlare di questo libro. Di conseguenza, più volte, mi sono chiesta quale fosse l’argomento trattato e chi fosse Jacques Séguéla. Nessun libro di testo utilizzato per gli esami approfondiva l’argomento, i professori ed i professionisti che sono passati per le aule hanno dato per scontata questa lettura, da parte di noi studenti… in realtà non è così.

Ecco la pubblicazione di Invertising, un altro libro sempre legato al mondo della pubblicità. Al suo interno, almeno nelle pagine disponibili on line, ci sono chiari riferimenti a Jacques Séguéla… E allora eccomi, un po’ per curiosità e un pò per capire, leggere il famoso libro “Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario.. Lei mi crede pianista in un bordello”.

In sintesi consiglio la lettura, anche ai curiosi, per capire cosa si nasconde dietro a quest’uomo definito  “poeta delle merci ed enfatico propagandista di se stesso” e per capire il perchè di questo nomignolo: il testo, lo noterete anche voi nel leggerlo, può essere visto come una pratica auto – erotica di se stesso :). Numerosi sono anche gli insegnamenti e le delucidazioni in merito al settore.

Buona lettura!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...